Chi Siamo

Apogeo:

  1. Il punto di un’orbita più distante dalla Terra
  2. fig.Punto o momento culminante, apice.

 

Qualità

Nella selezione dei prodotti e delle farine, nelle scelta delle lunghe lievitazioni naturali, nell’accoglienza.

 

Cura

Nei piccoli dettagli, nelle tecniche di preparazione degli impasti, nella scelta dei vini e delle birre che proponiamo, nell’accostamento di sapori e ingredienti.

 

Creatività

Studio, ricerca, confronto e condivisione con chi fa il nostro stesso mestiere. Ma anche umiltà e determinazione, i due ingredienti che preferiamo.

Massimo Giovannini


Venti anni di esperienza nella lievitazione

Massimo Giovannini nasce a Pietrasanta nel 1967. Un grande amore per la pizza che viene da lontano, da quando in casa c’era il profumo dell’impasto del pane che la madre lasciava a lievitare. Questa passione lo ha accompagnato mentre la sua vita scorreva in un’altra direzione, fino a quando ha mollato tutto e, nel 1994, ha aperto una sua pizzeria a Viareggio.
Da quel momento non l’ha fermato più nessuno e tanto sono stati i corsi di perfezionamento, che hanno affinato il talento e la tecnica portando presto riconoscimenti importanti. Tra le esperienze formative, i corsi alla Scuola italiana pizzaioli di Caorle, al Gambero Rosso e l’incontro con Molino Quaglia e l’Università della pizza. Nel 2010 e nel 2011 passa le selezioni locali e nazionali del “Giro pizza d’Europa” e arriva in finale a Parigi, entrambe le volte offrendo un buon piazzamento. Ha partecipato a Identità Milano.
Nel 2008 Massimo torna nella sua Pietrasanta e apre Apogeo con la moglie Barbara, vicina da sempre.

 

 

“Il mio sogno nel cassetto è molto semplice: che un giorno i clienti delle pizzerie ripongano nei nostri confronti lo stesso rispetto e la stessa fiducia  che hanno per uno chef”

 


Barbara Boniburini


Una passione per la cucina e per l'accoglienza

Nel 2012 ha frequentato un corso sui dolci al piatto alle scuole del Gambero Rosso. Riesce a ricoprire vari ruoli ad Apogeo, da vera padrona di casa e anche quando Massimo si assenta per più di un giorno, si occupa degli impasti e del rinfresco del lievito madre.
Il suo ruolo  principale rimane l’accoglienza, portata avanti con sempre maggiore consapevolezza attraverso tutte le tappe percorse insieme a Massimo.

 

 

“Credo nel valore dell’accoglienza, con il sorriso sulle labbra, nel far trascorrere al cliente la migliore serata che possiamo, un’esperienza da non dimenticare. Questo è ciò per cui lavoriamo ogni giorno!”

 


Perché la pizza è una cosa seria…

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi